Premio Città di Loano: la terza edizione

dal 22 Luglio 2007 al 26 Luglio 2007

Premio Città di Loano: la terza edizione

file COMUNICATO STAMPA
Invia a: del.icio.us

Dal 22 al 26 luglio, a Loano, si accenderanno i riflettori sulla terza edizione del  Premio Nazionale Città di Loano per la musica tradizionale italiana nell'ambito del Festival Suoni della Tradizione.

Nato tre anni fa, il Premio Città di Loano promuove e valorizza la nuova interpretazione della musica popolare di radice italiana attraverso il coinvolgimento di artisti, etichette discografiche e operatori culturali. Il riconoscimento annuale alla  migliore produzione musicale dell'anno precedente, anche quest'anno, è stato decretato da una prestigiosa giuria composta da una sessantina di giornalisti musicali.

La giuria ha votato nelle scorse settimane i migliori dischi dell'anno 2006. Vincitore è risultato “Amore e Acciaio” di Lucilla Galeazzi che racconta di una cultura in bilico tra simboli apparentemente contrapposti: i sentimenti legati a San Valentino e la materia rappresentata dall’Acciaieria. Cantautrice d’amore e d’acciaio, passione e fuoco che forgia la materia musicale, Lucilla Galeazzi ha composto una parte delle canzoni del disco e una parte le ha recuperate dalla tradizione contadina e operaia di Terni, sua città natale, e della Valnerina, grazie alla ricerca di Valentino Paparelli e Sandro Portelli.

Il "Premio alla Carriera", è stato attribuito dalla direzione del premio ai Cantori di Carpino, depositari della più straordinaria ed affascinante tarantella che è possibile ascoltare nelle terre del sud Italia: la tarantella del Gargano. Una memoria millenaria che grazie all’insegnamento di Antonio Piccininno - che sarà presente insieme al gruppo per ritirare il premio - di Antonio Maccarone, dello scomparso Andrea Sacco e degli altri cantori, è diventata radice dell’oggi.

Il Premio alla Realtà Culturale è stato assegnato, sempre dalla direzione del premio, a Franco Lucà, protagonista di alcune esperienze importanti nella storia della cultura popolare italiana. Sono legati al suo impegno e alla sua passione tantissimi progetti: dal gruppo folk Cantovivo al Centro di Cultura Popolare, dal FolkNotes al FolkClub, dal Centro Regionale Etnografico Linguistico a FolkClubEthnoSuoni, dalla Maison Musique al progetto della prima “Università della tradizione” italiana.

Le premiazioni si svolgeranno nelle serate del festival Suoni della  Tradizione, che dal 22 al 26 luglio presenterà nella cittadina ligure i percorsi musicali di alcuni dei protagonisti del Premio Nazionale Città di Loano quali Lucilla Galeazzi, i Cantori di Carpino, Abnoba.

Il festival si chiuderà con la produzione originale del Premio che vedrà Cisco, Ginevra Di Marco, Faraualla, Piero Pelù interpreti dello spettacolo Stazioni Lunari: Canto Popolare, Libero Pensare. A dare il via al festival, il 22 luglio, sarà una Festa Popolare dedicata a musiche e danze tradizionali.

La Briga del Piffero condurrà gli appassionati delle danze popolari nei ritmi delle regioni occitane delle valli cuneesi, nelle bourrèe del centro Francia fino ai balli delle regioni basche.

Il 23 luglio, sulla promenade di Loano, Lucilla Galeazzi presenterà dal vivo il suo ultimo lavoro “Amore e Acciaio”, disco che la giuria del Premio Nazionale Città di Loano ha decretato miglior album 2006. Cantante umbra, autrice, ricercatrice di musica popolare dalla notevole tecnica esecutiva ed da una raffinata sensibilità musicale, Lucilla Galeazzi vanta una carriera ricchissima di esperienze, grazie a collaborazioni con artisti del calibro di Giovanna Marini e Roberto De Simone.

 Ricca di influenze espressive e stilistiche tipiche della tradizione popolare italiana, è una delle cantanti più interessanti emerse negli ultimi decenni nel panorama del folk revival italiano.

Il 24 luglio, il festival ospiterà I Cantori di Carpino, i depositari della più straordinaria ed affascinante tarantella del sud Italia, l’ancestrale tarantella del Gargano. Accanto agli anziani Andrea Sacco, recentemente scomparso, Antonio Piccinino e Antonio Maccarone, si è radunato un gruppo di giovani musicisti diretti da Nicola Gentile.  È nato così il gruppo dei Cantori di Carpino, un “ensemble generazionale” che propone uno straordinario percorso di musica etnica di valore internazionale, che testimonia il portentoso salto di generazioni che questa musica riesce a compiere. A guidare il gruppo sarà Antonio Piccininno, classe 1916, a cui simbolicamente sarà consegnato il Premio alla Carriera.

Sul palco del Premio Città di Loano, il 25 luglio saliranno gli Abnoba, sei giovani musicisti che si muovono nei territori della “nuova tradizione”. La musica degli Abnoba è frutto di una ricerca estetica volta non alla riscoperta e riproposta di un particolare repertorio tradizionale, ma bensì alla composizione e all’improvvisazione, che crea un’evoluzione della musica tradizionale.

Nella serata sarà consegnato il Premio realtà culturale a Franco Lucà, operatore culturale che da oltre trenta anni promuove percorsi che ricostruisco e raccolgono l’eredità della cultura popolare italiana in relazione con le altre culture del mondo.

La chiusura del festival sarà affidata alla produzione originale, che quest’anno, per la prima volta, il Premio Città di Loano ha voluto realizzare.
Il 26 luglio, nell’Arena estiva Giardino del Principe il canto popolare si unirà alla canzone d’autore con Cisco, Ginevra Di Marco, Faraualla e Piero Pelù.

Canto Popolare – Libero Pensare è il sottotitolo dello spettacolo originale ideato da Francesco Magnelli per Loano. Nel programma della serata è previsto un omaggio ad Andrea Parodi. Altra, novità dell’edizione 2007 è l’iniziativa il Premio Incontra, uno spazio d’incontro, programmato in collaborazione con etichette, artisti ed operatori culturali che saranno a Loano per promuovere progetti e percorsi musicali.

Il 24 luglio, toccherà all’album “I Virasolelhs” dei Lou Dalfin che sarà presentato da Sergio Berardo, leader storico della band e da Roberto G. Sacchi, giornalista e direttore di Folk Bullettin. Il 26 luglio sarà la volta di “Rosa Resolza”, il nuovo album di Andrea Parodi e Elena Ledda. Valentina Casalena, che ha prodotto insieme a Michele Palmas il disco, ed Enrico de Angelis, giornalista e direttore artistico del Club Tenco, condurranno il pubblico alla scoperta del nuovo progetto musicale, che raccoglie undici brani interpretati da due delle voci più significative della Sardegna. I concerti, tutti ad ingresso gratuito, prenderanno il via alle ore 21.30.

Il "Premio Città di Loano per la musica tradizionale italiana" è organizzato dall’Associazione Compagnia dei Curiosi e dall'Assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Loano con il patrocinio della Regione Liguria e della Provincia di Savona. "Premio Nazionale Città di Loano per la musica tradizionale italiana" – terza edizione  organizzazione: Compagnia dei Curiosi - Assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Loano coordinamento premio: Enrico Deregibus - John Vignola.

Programma

Domenica 22 luglio
ore 21.30 – Spazio Culturale Orto Maccagli – lungomare
FESTA POPOLARE: BALLO TRADIZIONALE
con LA BRIGA DEL PIFFERO

Lunedì 23 luglio
ore 21.30 – Spazio Culturale Orto Maccagli – lungomare
LUCILLA GALEAZZI
Una delle più intense voci della tradizione italiana vecchia e nuova Consegna del riconoscimento Premio miglior album 2006 a Lucilla Galeazzi per “Amore e Acciaio”

Martedì 24 luglio
ore 18.30 – Arena Estiva Giardino del Principe
IL PREMIO INCONTRA:
Sergio Berardo e Roberto G. Sacchi
presentazione dell’album “I Virasolelhs” (Musicalista/Self ) - Lou Dalfin

ore 21.30 – Spazio Culturale Orto Maccagli – lungomare
CANTORI DI CARPINO
I Cantori di Carpino, paesino pugliese in provincia di Foggia, sono i depositari della più straordinaria ed affascinante tarantella che è possibile ascoltare nelle terre del sud Italia.
Consegna del riconoscimento Premio alla Carriera ai Cantori di Carpino

Mercoledì 25 luglio
ore 21.30 – Spazio Culturale Orto Maccagli – lungomare
ABNOBA
Sei giovani musicisti da cui prende vita una musica di composizione ispirata al patrimonio tradizionale dell’Italia settentrionale e dell’Europa occidentale inserita nel contesto della “nuova tradizione”.
Consegna del riconoscimento Premio Realtà Culturale a Franco Lucà

Giovedì 26 luglio
ore 18.30 – Spazio incontri – Caffetteria Dario - Lungomare
IL PREMIO INCONTRA: Valentina Casalena e Enrico de Angelis
presentazione dell’album “Rosa Resolza” (S’Ard Music – Jazz in Sardegna/ Vandle99) – Andrea Parodi – Elena Ledda

ore 21.30 – Arena estiva Giardino del Principe
STAZIONI LUNARI: CANTO POPOLARE - LIBERO PENSARE
con Cisco, Ginevra Di Marco, Faraualla, Piero Pelù

Nessun commento inserito | Inserisci un commento

dal 22 Luglio 2007 al 26 Luglio 2007
dalle 18.30

Loano SV


gratuito

Nessun commento inserito

Inserisci un commento