IF: IF - In the Cave

autoproduzione (2005)

IF

a cura di Massimo Ponte
GENOVA, 23 Febbraio 2006
Invia a: del.icio.us
Articolo letto 1952 volte

Un promettente quartetto sarebbe da dire di questi IF, se non fosse che questi ragazzi suonano in cantina dai primi anni ’90.

Poche uscite live nei primi anni di attività e  dal 95 in poi solo lavoro in studio. Lavoro e passione che hanno consentito al gruppo di perfezionare e registrare al meglio i brani inclusi nel cd rom che mi ritrovo fra le mani. Al suo interno,  la bellezza di due album completi oltre a cartelle contenenti la storia del gruppo ed i testi di tutte le canzoni.

Questi ragazzi si esercitano con una musica essenziale, a tratti asciutta, a tratti complessa, che molto deve al rock “AOR” degli anni “80”, al folk ed al blues elettrico di matrice USA. Una combinazione sonora che nel suo svolgersi rimane ancorata agli anni 80, con tutti i pregi e i difetti che questo comporta, ma che riesce talvolta a penetrare dritta fino al cuore di chi ascolta.

I 18 brani contenuti nei due album, il primo “IF”, il secondo “In The Cave”, sono altrettanti quadretti che  riportano al passato ed i molti anni di attività del gruppo (4 elementi più collaboratori esterni), seppur trascorsi in studio, si sentono e bene. Registrazione e produzione curate nei dettagli, canto in inglese con testi facilmente comprensibili rendono i brani di facile ascolto e adatti a qualsiasi palato.

Tra gli episodi del disco, ricordo l’ottima “Don’t Go” in perfetto stile AOR (Toto, Foreigner)con echi dei primi Moody Blues,  “Blisters” che potrebbe far parte della colonna sonora del Rocky Horror Picture Show, “D is Dead” con i suoi quasi 12 minuti di paesaggi progressive abilmente strutturati.

E poi ancora “In The Cave”, che molto deve ai cari vecchi Floyd, ma si tinge di dark nel finale e “Classmates”, un garage rock cavernoso che non mi aspettavo. Confesso che mi ha colto di sorpresa.

Gli IF sono:

Dario Lastella (chitarre, programmazione, voce)
Claudio La penna (piano, tastiere, voce)
Franco Bussoli (basso)
Paolo De Santis (voce)

Collaboratori:
Pietro Chimisso (batteria) – Elena Ricci (canto) – Luca Tilli (violoncello)

Nessun commento inserito | Inserisci un commento

rock


IF

01) Don’t go
02) I wish
03) Blisters
04) Sweet Friend
05) Loser
06) Las Vegas
07) Midsummer Raving
08) D is dead (part 1)
D is dead (part 2)
D is dead (part 3)
D is dead (part 4)


In The Cave.

01) Syd is back
02) In the cave
03) Summer breeze
04) One way love
05) Classmates
06) An angel has opened wide the door to hell
07) You
08) 19 red roses
09) You know
10) Dreams


Sito ufficiale


Festival Delle Periferie 2006: prima serata @ Villa Rossi, Sestri Ponente, 01/06/06
Stiflers + Drunken Butterfly + Spirito Libero @ La Panteka, 04/03/06
Festival delle Periferie 2005: prima serata @ Villa Rossi, 02/06/05
Festival delle Periferie 2005: seconda serata @ Villa Rossi, 03/06/05
Festival delle Periferie 2005: quarta serata @ Villa Rossi, 05/06/05
Festival delle Periferie 2007 @ Villa Rossi, Sestri Ponente, 17/06/07
Festival delle Periferie 2008 @ Villa Rossi (Sestri Ponente, GE), 01/06/08
JuniFest @ Ronco Scrivia, 28/06/09
Festival delle Periferie @ Villa Rossi, 16/07/09
The Stairway
(autoproduzione, 2006)
Morpho Nestira
(autoproduzione, 2009)

Nessun commento inserito

Inserisci un commento