Skarabazoo: Non riesco a stare fermo

2Toni, Venus (2005)

Skarabazoo

a cura di Dany Carbajal
GENOVA, 27 Gennaio 2008
Invia a: del.icio.us
Articolo letto 2598 volte

"Ritmo ska sulla mia pelle / Muovo gambe, braccia e spalle / Non ci riesco a stare fermo / Ballo ska e mi diverto."

Con questa piccola confessione si apre Non Riesco a Stare Fermo, disco d'esordio dei torinesi Skarabazoo, prodotto sotto l'etichetta 2TONI. Questa raffinata band ska di Torino suona allegra, pulita e in maniera carismatica, arricchendosi, seppur molto di rado, con variazioni del proprio sound in direzione swing o rock & roll. Proprio questa prerogativa è croce e delizia di questa formazione: se da un lato questi musicisti si dimostrano capaci, a livello esecutivo e compositivo, di donare non pochi momenti di solare piacere, per contro durante la riproduzione dell'album si sente spesso il bisogno di qualche colpo di scena, il quale tarda nel complesso a giungere.

Il disco inizia con la già citata title track Non Riesco a Stare Fermo che, catapultando nelle sonorità coinvolgenti del gruppo, ne riassume efficacemente le intenzioni diventandone quasi manifesto. Il pezzo ha groove e riesce alla perfezione a mettere voglia di ballare: galeotti il ritmo tirato dei bpm, gli estrosi interventi dei fiati e il sapiente lavoro The Chic al basso. Sono questi gli elementi che, energici e coesi, maggiormente contribuiranno ad accompagnare per mano anche il più restio degli ascoltatori lungo tutto il minutaggio dell'opera.

Favola, pur non introducendo nulla di nuovo alla formula, spicca senza dubbio per la bellezza delle sue melodie, capaci di restare in testa molto molto a lungo. Il cantato di Sergione si sposa efficacemente con l'atmosfera sognante e ingenua della canzone, ma viene da chiedersi se il testo non avrebbe potuto contare qualche ripetizione delle parole "amore" e "innamorerò" di meno. La talvolta esagerata semplicità dei testi trova probabilmente qui il suo apice, sebbene, bisogna dirlo, riesca infine ad amalgamarsi nell'economia generale del progetto.

Lo spettacolo continua e ci pensa Lo Ska nel Mare, prepotente ed esuberante, a far ripartire le danze. Sicuramente uno dei pezzi più riusciti di quelli proposti dalla ska band, si dimostra capace di trasportare insieme a sè, facendo lambire alla mente la certezza su dove passare le prossime vacanze estive.

E' comunque dopo la metà del disco, dopo il fresco intervento portato dalla cover del tema di Hawaii 5-0, che si cela la vera perla di questo lavoro: si chiama Charleston. La presenza di questo pezzo non solo dona un maggiore senso di compiutezza all'intero cd, ma mette profondamente in luce i punti di forza del gruppo. Gli Skarabazoo lo definiscono bello ed elegante come il Fender Jazz, ma è anche frivolo e spigliato quanto basta per portare i sette oltre le sonorità a cui ci hanno abituato. Se nel resto dell'album la produzione pecca di quel minimo di ruvidità che darebbe più energia alla formazione, qui invece diventa un punto di forza, perchè sono le intenzioni della canzone a dare quella piacevole sensazione di contrasto e una maggiore incisività. Charleston è sexy e senza riserva alcuna merita l'ascolto.

In definitiva, quest'ultimo lavoro dei Nostri non è un album ricco di sorprese, e non si pone portabandiera di novità nemmeno per chi è abituato ad ascoltare ska, perchè manca di varietà e molto spesso si ritrova costretto a muoversi nei già ampiamente battuti stereotipi del genere, eppure, in fondo, già lascia intravedere la sua brillante personalità. E' proseguendo su questa via, a mio avviso, che gli Skarabazoo riusciranno a reinventarsi di volta in volta continuando a far ballare e divertire. Insomma, un esordio forse tipicamente acerbo, ma di buone speranze.

Nessun commento inserito | Inserisci un commento

ska


1. Non riesco a Stare Fermo (2:48)
2. Favola (3:48)
3. Tu (3:05)
4. Io Ska Nel Mare (3:40)
5. Viaggio (2:56)
6. Bella (3:15)
7. Hawaii 5-0 (1:54)
8. Tutti Giù per Terra (4:09)
9. Charleston (3:44)
10. Lo spettacolo (3:55)
11. Solo per Te (3:57)
12. Il Tempo é una Ruota Che Gira (4:26)
13. Sogna (3:53)
14. Outro (5:10)


Sito ufficiale
Myspace

Nessun commento inserito

Inserisci un commento