Banditz: Sensation Seeker

Alkemist Fanatix (2008)

Banditz

a cura di Nikolas De Giorgis
GENOVA, 22 Maggio 2009
Invia a: del.icio.us
Articolo letto 2518 volte

Piuttosto interessanti, questi Banditz!
Ammetto di non aver mai sentito prima d'ora parlare di questa band, e allo stesso modo riconosco di aver avuto bisogno di un po' di tempo per apprezzarli, ma ora devo dire che ne sono molto soddisfatto.

La musica proposta dai nostri – a proposito.. cos'è? Rock? Metal? Alternative? Francamente... me ne infischio – è carica di sfumature e di complessi intrecci che si colgono solo all'ascolto ripetuto, quando, una volta assimilate le idee base del sound, si riesca a coglierne gli aspetti più ricercati, talvolta intimisti, talvolta tipici dell'hard rock più scanzonato, che costituiscono il vero punto di forza del disco.

È allora che salta fuori la verità: la band non è solo una delle tante band alternative/rock con voce femminile – a molti potrebbe venire in mente di accostarli ai Guano Apes – ma un gruppo che ha già una propria personalità (per quanto ancora ampliabile) e delle idee proprie.

Vedere ad esempio Driftaway, splendida traccia che mette in risalto una fantastica prestazione vocale di Jade unita ad un riffing acido e penetrante col risultato di colpire ed avvolgere l'ascoltatore estasiato. Ovviamente non tutto l'album è su simili, ottimi, livelli, e la pecca maggiore della band è una certa staticità e omogeneità all'interno di molte canzoni, ma che comunque non pregiudica di godersi il disco anche dopo vari ascolti.

Se dovessi dare un consiglio alla band, direi ai ragazzi di concentrarsi di più sul lato più melodico e intimista delle loro composizioni, in cui vengono messe in risalto ottime capacità di songwriting; se invece il consiglio devo darlo ai lettori, vi assicuro che dare una possibilità a questa giovane band potrebbe ripagarvi con qualche piacevole ora di ascolto.

Nessun commento inserito | Inserisci un commento

hard rock, metal, alternative


1. The Will I Had
2. I Can’t Stop Me
3. Everytime
4. Driftaway
5. Feelin Nothin
6. Served Perfectly
7. Music In My Ecstasy
8. Take You There
9. Out Of Control
10. Shadows Of Myself
11. Don’t Leave Me Here
12. Back From Routine




Myspace

Nessun commento inserito

Inserisci un commento